CAMPAGNA DI TESSERAMENTO 2020

 
Carissimo Kalisa, dove potrei trovarti, tu che sei la mia unica speranza, l’unico che potrebbe asciugare le mie lacrime?
Se mi ami davvero, inventa qualcosa che io non posso neanche immaginare…

Questa frase, tratta da una lettera scritta da una donna poco prima di essere uccisa (*), è una delle frasi del nostro MANIFESTO, dei tanti “perché” che motivano e caratterizzano l’esistenza di Operazione Colomba.
Tesserarsi ad Operazione Colomba rappresenta l’adesione a questi valori di Pace e Nonviolenza che ti invitiamo a condividere con noi.

La Tessera ha valenza annuale ed è nominativa.
Tesserandoti, inoltre, riceverai Eirene, il Diario annuale di Operazione Colomba dedicato esclusivamente ai tesserati: 16 pagine a colori con approfondimenti, aneddoti, fotografie, riflessioni e tanto altro ancora su tutte le nostre attività all'estero e in Italia!

Cosa aspetti allora?
Puoi richiedere la Tessera con una donazione minima di 10 € (o di 5 € se sei stato un volontario di “breve periodo”) presso i BANCHETTI realizzati dai nostri gruppi territoriali, o direttamente ONLINE cliccando sull’apposito pulsante sotto (solo per donazioni di 10 €).

La tessera “Operatore di Pace” di Operazione Colomba è anche un bel regalo da fare ad un amico o ad un familiare. Penseremo noi a spedirgliela e a comunicargli il tuo pensiero.

Aderisci alla Campagna di Tesseramento 2020:
ciascuno nel proprio quotidiano e nelle forme possibili può essere un
Operatore di Pace!


 

(*)
Si chiamava Chantal, aveva 22 anni, la sua colpa era di essere Tutsi.
Si era rifugiata dentro il recinto della chiesa di Musha per fuggire alla morte.
La mattina del’11 aprile 1994 mi ha affidato una lettera, scritta in Kinya-Ruanda, per un suo amico che non conosco. Due giorni dopo, tutti quelli che stavano là dentro sono stati uccisi.

Tratto da
InOltre - della violenza e altro. Primavera 1999 - Editoriale Jaca Book, 1999
Dal Ruanda e dintorni ad amici italiani - di Luigi Consonni
Parlare d’amore e di vita a pochi passi dalla morte.