Comprendere il conflitto: il complesso fenomeno delle "Vendette del Sangue" tra Hakmarrje e Gjakmarrje

L’articolato fenomeno delle vendette di sangue, presente in Albania da secoli e trasmesso di generazione in generazione, esprime per certi versi delle istanze di giustizia. Certamente è espressione di giustizia privata che non deve essere assolutamente legittimata né giustificata. Per altri versi, gli omicidi compiuti per queste motivazioni celano ben altro, come per esempio interessi legati alla criminalità organizzata e non. Sintetizzando, si può affermare che gli omicidi inclusi sotto la categoria “compiuti per vendetta” possono essere commessi per hakmarrje, onore, proprietà.

Leggi tutto...

Da “Shekulli” di Sabato 23 Febbraio 2013
Iniziativa per la Stabilità in Europa, lettera del Parlamento Europeo: “Abbreviate il tempo di attesa di risposta ai richiedenti asili”. Hanno richiesto asilo 6725 albanesi

L’Albania rimossa dai “Paesi Sicuri”, bum di richieste d’asilo

L’IMMAGINE IN UE COME PAESE INSICURO

Gli ultimi dati sul numero dei richiedenti asilo nell’area Shengen sono preoccupanti perché indicano come il numero dei richiedenti asilo di nazionalità albanese sia raddoppiato. Anche se, in quest’ultimi tempi, attraverso i media le autorità internazionali di questi Paesi hanno espresso allarme per tale situazione, sembra chiaro che questa tendenza in continuo  aumento non mostra segni di diminuzione.

Leggi tutto...

Da Panorama Lunedì 18 Febbraio 2013

SCUTARI - Convocate in Polizia 30 persone ma nessun sospettato
Assassino di Gjeka, si sospetta che gli autori siano killer a pagamento
I familiari del missionario: Nel 1997 ha difeso un imprenditore in città

L’Assassino del missionario di pace e sospettato della rapina compiuta nel 1997 alla Tesoreria è ancora un mistero
LA polizia di Scutari ha dichiarato che ancora non ci sono persone identificate come possibili autori dell’assassinio di Gjon Gjeka. Secondo gli investigatori si stanno conducendo delle indagini intensive ma ancora non si ha una pista precisa.

Leggi tutto...

Da Gazeta Shqiptare del 6 Febbraio 2013

“Non avete motivo”, albanesi sono stati respinti
Il Belgio rifiuta i passeggeri, il Ministro degli Esteri: Problemi con i documenti

Ieri il ministro degli esteri si è espresso in riferimento alla notizia del respingimento di alcuni albanesi nell'aeroporto belga, alcuni dei quali da alcuni giorni sono sistemati nei campi profughi. In una dichiarazione rilasciata ai media il Ministro degli Esteri ha chiarito che le ragioni del respingimento dei cittadini albanesi che volevano entrare nel Belgio è che le persone respinte avevano problemi con la documentazione, considerata dalle autorità belghe incompleta.

Leggi tutto...

Da Shekuli del 28 gennaio 2013
I tropojani si spostano in Francia

400-500 abitanti, disoccupati e che ricevono un sussidio economico, sono emigrati dal paese e si trovano in campi per rifugiati in Francia
Dal mese di maggio dell’anno scorso fino ad adesso, il flusso degli emigranti che da Tropoja si recano in Francia è in continua crescita. Quasi in ogni comune o villaggio ci sono casi in cui famiglie intere sono partite per la Francia.

Leggi tutto...