Da standardonline 20 luglio 2012
http://www.standard.al/index.php/kronike/5341-hakmarrje-per-vrasjen-e-djalit-9-vjecar-ekzekutohet-mark-shkreta
Vendetta (Hakmarrje) per l’uccisione del figlio di 9 anni, assassinato Mark Shkreta

È partita la vendetta di sangue fra le famiglie Shkreta e Llani in 44 giorni si registra la prima vittima nelle 2 famiglie. Identificato l’autore, ricercato Jetmir Llani.
Prende la vendetta per l’assassinio del figlio di 9 anni, Endri Llani, facendo fede al giuramento di vendicarsi contro la famiglia Shkreta, fatto il giorno della sepoltura al cimitero.

Leggi tutto...

Da “Gazeta Shqiptare” 6 Luglio 2012
di Armir Mehaj

Il Capo delle forze blu: La colpa della Procura, ha messo sotto silenzio le questioni di litigio tra le famiglie
MASSACRO DI PUKA, MARKAJ: LO STATO TROVI I RESPONSABILI

Al massacro successo venerdì scorso nel villaggio di Mardhnac nel distretto di Puke, dove hanno trovato la morte i fratelli Hil e Paulin Markaj e sono rimasti ferite le rispettive mogli e il loro nipote, sono seguite le accuse dei familiari delle vittime per omissione di azione della polizia. Bardhoc Markaj ieri ha dichiarato a “Gazeta Shqiptare”, che la polizia era a conoscenza che loro avevano, con il fis (clan famigliare/famiglia allargata) Permarkaj, ma non ha fatto nulla per porre fine al conflitto.

Leggi tutto...

Da “Shekulli online” 5 luglio 2012

Altro omicidio per Gjakmarrja (Vendetta di sangue) a Scutari

Questi sono i primi sospetti, era risaputo che la vittima era in situazione di inimicizia con un altra famiglia

SCUTARI - Omicidio a Bushat (Scutari). Delle persone armate hanno ucciso con un arma il 40-enne Lulzim Qarri. La vicenda è successa vicino ad un parcheggio mentre il corpo della vittima è stato gettato in un canale, non lontano da un edificio in costruzione nel comune di Bushat.

Leggi tutto...

Da Gazetaidea.com, 20 GIUGNO 2012

Ci uniamo in rtaduno: nel nome di Maria contro la Gjakkmarja (vendetta di sangue ndt)

Tirana- Maria era una ragazza molto bella. Ma lei non ha avuto il tempo di crescere e farsi ancora più bella. Lei non ha vissuto più di 17 anni, perché la sua vita è stata strappata dalla grandine dei proiettili che sono arrivati da dietro dei cespugli che da secoli lavano quello che si chiama anche “la presa del sangue”. La presa del sangue di un uomo, un tempo serviva per stabilire la giustizia secondo il principio “sangue per sangue”, mentre oggi di un uomo che non passa per la giustizia del Codice Penale ma chiede di ristabilire la giustizia secondo un principio di mille anni fa

Leggi tutto...

Da Bota Sota on line

L'omicidio di una ragazza di 17 anni, la giakmarrja (vendetta di sangue ndt) che inizia per un canale irriguo.

Una lite per un canale irriguo nelle montagne del Dukagjini è costata la vita a tre persone tra le quali anche una ragazza di soli 17 anni. Marie Qukaj è rimasta uccisa sul posto per colpi d'arma da fuoco mentre stava irrigando gli appezzamenti di mais vicino alla sua abitazione insieme al nonno di 70anni Kole Qukaj, che ha perso la vita nel trasporto in ospedale.

Leggi tutto...