“Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro,
ogni famiglia infelice è infelice a suo modo”
Lev Tolstoj, Anna Karenina


Le famiglie che ho conosciuto in Albania sono spesso infelici, ognuna a suo modo. Sentono il peso del destino su di sé, vivendo la vendetta di sangue come un fato ineluttabile.
Ho conosciuto un uomo che mi ha rinfacciato il suo lutto per la perdita del figlio, ucciso giocando a calcio davanti a casa; con lo sguardo severo e la voce ferma, mi ha ricordato che io figli non ne ho, e che dunque non posso capire cosa significhi perderne uno.

Leggi tutto...

Albania

Come ogni mese, il 12 maggio i volontari di Operazione Colomba hanno coinvolto la popolazione di Scutari nella consueta Manifestazione mensile contro le vendette di sangue. Prendendo spunto dal proverbio albanese “Gur gur behet kalaja / Pietra su pietra si fa il castello”, si è fatto seguito con il messaggio “Mesazh mesazh arritet falja / Messaggio su messaggio si arriva al perdono”, sottolineando che da Scutari inizia la Riconciliazione.

Leggi tutto...

Albania

Come ogni mese, il 12 aprile, i volontari di Operazione Colomba e i giovani del Gruppo Ragazzi hanno organizzato una manifestazione nel centro di Scutari per sensibilizzare la società civile sul tema della Riconciliazione nazionale. Il messaggio di questo mese è stato ispirato alla Risoluzione votata dal Parlamento Albanese il 5 marzo scorso, dal titolo “Risoluzione per la Prevenzione del fenomeno della vendetta di sangue in Albania”.

Leggi tutto...

Albania

Il tuo dolore.
Dolore di donna, di madre, di moglie.
Dolore per una vita passata fra sacrifici e violenze, per i tuoi poco più di trent’anni, che sul tuo viso affaticato sembrano dieci di più.

Dolore di moglie, costretta a dividere il letto, la quotidianità, la vita con un uomo violento, che beve dalla mattina alla sera, che per comprare il raki ti ruba i soldi che tu con sacrificio guadagni lavorando.

Leggi tutto...