Colombia

L'assegnazione del Premio Nobel per la Pace al Presidente colombiano Juan Manuel Santos più che sorpresi ci lascia molto perplessi non tanto per le ragioni per le quali è stato assegnato ossia, come dichiarato dalla giuria norvegese, "per ridare nuovo impulso agli Accordi di Pace e agli sforzi fatti fino a qui", congelati dopo la vittoria del NO al referendum del 2 di ottobre, quanto piuttosto per la storia personale e politica del Presidente in carica.

Leggi tutto...

Colombia

E' ancora troppo presto per sapere quale direzione prenderà l'onda sollevata dall'esito negativo del referendum in Colombia. Certo una doccia fredda si è abbattuta sugli entusiasmi che fino a qui, almeno a livello internazionale, hanno accompagnato la firma degli Accordi di Pace. Cosa succederà nelle prossime ore nessuno lo sa, ma il buonsenso esige se non altro di mettere a tacere quell'entusiasmo, da un lato comprensibile, ma dall'altro un pò ingenuo che ha accompagnato gli ultimi eventi di questo settembre 2016, in Colombia e nel mondo.

Leggi tutto...

Colombia

Da un lato la speranza. Dall’altra la paura. Esseri umani in guerra da 50 anni. Tanti, troppi. Arriva la notizia della chiusura delle negoziazioni grazie al raggiungimento di un accordo definitivo tra Governo e guerriglia delle FARC. Festa a Bogotà, la gente scende in piazza. Silenzio nelle zone rurali, la gente, stanca dopo le solite dure giornate di lavoro nei campi, apprende la notizia, chi steso sulla amaca, chi seduto a terra in attesa del classico piatto di riso e fagioli.

Leggi tutto...

Colombia

Il 26 settembre a Cartagena è stato firmato l'accordo finale che ha posto termine al conflitto armato tra lo Stato colombiano e il movimento guerrigliero delle FARC.
Di fronte a una moltitudine di personalità di tutto il mondo politico nazionale e internazionale, dal Sottosegretario degli Stati Uniti Kerry, al Segretario Generale dell'ONU, dal Presidente della Banca Mondiale, all'Alto Rappresentante della Politica Estera Europea Federica Mogherini, dai 13 Capi di Stato dell'America Latina, al Segretario dello Stato Vaticano Parolin, dal Sottosegretario italiano agli Esteri Mario Giro e ad altre più o meno 2000 persone, Santos e Timochenko hanno concluso, con l'atto finale, 3 anni di trattative svoltesi a Cuba.

 

Leggi tutto...