Speciale Libano - Siria

Stamattina siamo a nord di Tripoli, nella zona di Bebmin, cerchiamo i campi profughi illegali.
Nel primo vivono alcune decine di persone scappate due mesi fa da Homs.
Un breve momento per spiegare che vorremmo sapere come stanno, cosa hanno passato e cominciano: non vogliamo soldi o cibo o case, chiamate Obama e chiedete che cacci Assad... lo sguardo gira verso le tende, povere e lacere, come a dire: oggi siamo solo questo.

Leggi tutto...

Speciale Libano - Siria

Oggi siamo a pochi kilometri dal confine con la Siria, sulla strada che porta a Damasco.
Visitiamo il campo di tende provvisorio di Zahle.
Il libano non vuole campi profughi, intende assorbire i rifugiati nelle case, ufficialmente per non ricreare i problemi avuti con i palestinesi anni fa.

Leggi tutto...

Speciale Libano - Siria

Giorno dopo giorno continuiamo ad ascoltare le storie di persone sfuggite alla guerra della Siria.
Qui in Libano cerchiamo, in pochi, in ritardo, con mezzi scarsi, qualcosa che tutti ci dicono che non c'è, una pace diversa da quella delle armi e dei cimiteri...
Siamo tornati nel campo profughi di Chatila, ci accompagna Eva, attivista siriana, ci ringrazia: grazie a Operazione Colomba forse diventerò insegnante-volontaria

Leggi tutto...

Speciale Libano - Siria

In giornata ci salta l'appuntamento con le persone del campo profughi di Chatila, ci andremo domani. Parliamo con un professore attivista da tanti anni, a cui facciamo la domanda da un milione di dollari: c'è qualche esperienza di nonviolenza in Siria che possiamo incontrare o sostenere? Si può entrare in Siria e proteggere i civili?

Leggi tutto...