Sisifo e la montagna

Albania

Le montagne che ci circondano sembrano deserte, ma non è vero: non passiamo inosservati. Da qualunque punto della vallata siamo facilmente individuabili, stranieri in una terra dove si è riconosciuti anche solo dal rumore del proprio passo sulla pietra. Questi sono luoghi di cui si parla spesso, quasi mitici: inaccessibili, lontani, avvolti da un alone di mistero. Siamo arrivati a destinazione attraverso una valle incantevole, fatta di rocce e polle d’acque trasparente, camminando su un ponte di assi e seguendo i percorsi delle capre.

Leggi tutto...

La Consegna dei Risultati parziali della Campagna “Un Popolo Contro le Vendette di Sangue”

Albania

In vista dell’imminente pubblicazione del Progress Report, il 14 settembre alcuni volontari di Operazione Colomba si sono recati nelle sedi dell’OSCE e dell’UE di Tirana per la consegna dei risultati parziali della Campagna “Un Popolo Contro le Vendette di Sangue”, ottenuti mediante le risposte al questionario elaborato all’interno della Campagna stessa.

Leggi tutto...

Dal pensiero all'azione per la riconciliazione

Albania - Manifestazione contro le vendette

Come ogni mese, il 12 settembre, ha avuto luogo nella pedonale di Scutari la consueta manifestazione contro le vendette di sangue, Il gesto simbolico proposto dai volontari di Operazione Colomba è stato ispirato dal mantra di Gandhi che insegna a mantenere i pensieri positivi, poiché, in un circolo virtuoso i pensieri positivi generano azioni positive.

Leggi tutto...

La terza spedizione del questionario: Operazione Colomba non si arrende

Albania

Operazione Colomba ha deciso di rilanciare il proprio impegno contro il fenomeno delle Vendette di Sangue, inviando nuovamente, ai sindaci che non hanno ancora risposto, le domande sul fenomeno. Si tratta del terzo invio, il terzo sollecito, la terza spedizione del questionario. Infatti, dopo tre mesi dal lancio della Campagna Un popolo Contro le Vendette di Sangue, è arrivato il momento di tirare le somme e raccogliere i dati sulla partecipazione di candidati e sindaci.

Leggi tutto...

L'uomo e il ragazzo

Albania

Guardati, sei un uomo sulla quarantina, marito e padre di famiglia. Io invece sono appena più che ventenne, il figlio più piccolo di una piccola famiglia.
Come va il lavoro? Fai lavori saltuari, cerchi a stento di mantenere la tua famiglia e non hai i soldi per comprarti le sigarette. Certo, neanche io ho un lavoro fisso, ma il pane non mi manca. E nemmeno le sigarette. Aspetta, te ne lascio un po', vuoi?

Leggi tutto...