SITUAZIONE ATTUALE

Durante l'anno 2015 sono stati uccisi, nel mondo, 156 difensori dei Diritti Umani. Uno su tre era colombiano.
In America Latina, tra gennaio e novembre 2015 sono stati assassinati più di 87 difensori dei Diritti Umani, 54 dei quali colombiani, Paese in testa per il secondo anno consecutivo a questa cruente statistica secondo Front Line Defenders (FLD), una ONG irlandese che ha appena pubblicato un documento nel quale analizza il problema a livello mondiale (www.frontlinedefenders.org).

Leggi tutto...

SITUAZIONE ATTUALE

Dopo i momenti difficili vissuti il mese scorso in diverse regioni colombiane a causa dell'avanzata paramilitare, il mese di dicembre è trascorso con un'apparente calma. Come sempre, come conseguenza delle denunce a livello internazionale riguardo le gravi violazioni del diritto internazionale, fa seguito un periodo di silenzio da parte dei gruppi armati.

Leggi tutto...

SITUAZIONE ATTUALE

I colloqui di Pace in corso a Cuba rimangono il tema più discusso in Colombia e nel mondo, non tanto però per il valore assoluto di porre fine al conflitto, quanto per tutelare poteri e risorse.
Diverse organizzazioni umanitarie hanno però già da tempo messo in luce l'articolazione tra il conflitto armato e la politica economica nazionale in uno scenario di post-accordo.

Leggi tutto...

SITUAZIONE ATTUALE

Allarme paramilitarismo (Comunicato Stampa).
La situazione attuale nel municipio di San Josè di Apartadò e Turbo (Mappa) si è aggravata in modo preoccupante in questo ultimo mese data la forte presenza del gruppo armato illegale post-smobilitazione delle AUC, riconosciuto come AGC (Autodefensas Gaitanistas de Colombia) che sta facendo incursioni nei vari villaggi della zona, proferendo minacce contro alcuni abitanti, occupando le abitazioni e generando paura e sfollamento da parte della popolazione locale.

Leggi tutto...